Servizio Catastale ed Irriguo

Consulta il servizio catastale per agire sulle particelle possedute

Accedi »

Accesso alla intranet consorzio

Se sei un dipendente interno, accedi da qui ai servizi offerti dalla rete interna

Accedi »

Webmail & Posta Certificata

Accedi da qui alla gestione delle email personali e della posta certificata

Leggi Webmail     Leggi Pec

Area Riservata

News


Crediti Forestazione Consorzio di Bonifica: il Dipartimento Agricoltura tra immobilismo e ingiustificato silenzio, assente alla procedura di conciliazione.

 “È paradossale che in una sede decisiva, per esperire il tentativo di conciliazione, con il CTU nominato dal Tribunale di Catanzaro - Seconda Sezione Civile, il Dipartimento Agricoltura sia risultato assente non rispondendo all’ultima chiamata utile da parte dell’Autorità giudiziaria”. Questo quanto dichiara il presidente del Consorzio di Bonifica Integrale Jonio Cosentino con sede a Trebisacce, Marsio Blaiotta, che ha riunito la Deputazione del Consorzio per informarla dell’accaduto e del tangibile disinteresse del Dipartimento. “Abbiamo sempre, finora, fatto appello a leali e costruttivi rapporti Istituzionali - aggiunge Blaiotta – ma, alla luce di quanto avvenuto, dobbiamo prendere atto che il Dipartimento, ad oggi, non ha voluto prendere decisioni nonostante che la relazione del CTU abbia confermato e avvalorato gli atti ufficiali sui crediti già in possesso della Regione. Il credito che il Consorzio di Bonifica avanza, come accertato e confermato dal CTU - riferisce Blaiotta - è di €uro 7.104.791,84; a questo si aggiungono gli interessi legali e rivalutazione monetaria per ulteriori € 1.783.502,58 che portano il totale ad € 8.888.294,42”. Con la mancata partecipazione del Dipartimento Agricoltura, alla fase di conciliazione, sono state tradite le aspettative dei consorziati e dei dipendenti. La Deputazione del Consorzio con grande rammarico ha stigmatizzato l’immobilismo e l’ingiustificato silenzio del Dipartimento, ritenendo giusto che l’opinione pubblica e i dipendenti sappiano come sono andate le cose, altrimenti, sembra che la verità stia solo da una parte mentre invece i fatti in modo incontrovertibile dimostrano il contrario.



Ultimo aggiornamento: 01/01/1970 00:00:00